ASL1 – Ultim’ora: hacker si appellano agli utenti. Pubblicano un elenco di mille pazienti e avvertono: il prossimo potresti essere tu

Lapo Kalisse
Lapo Kalisse
4 Minuti di lettura

Nuovo messaggio delle 15.35 dell’11 maggio degli hacker che stavolta chiamano in causa direttamente i cittadini della provincia pubblicando un elenco di 983 nomi di cui affermano di possedere dati personali che verranno diffusi, oltre ad aver pubblicato un altro Gigabyte di dati trafugati.

Per politica editoriale non renderemo pubblico l’elenco in nostro possesso, così come precedentemente non abbiamo pubblicato i documenti personali o i link per scaricarli neanche in forma oscurata

Questa volta al testo in inglese è allegata una traduzione (probabilmente automatica) in italiano. Unici elementi su cui riflettere sono il fuso orario di pubblicazione avanti di un’ora rispetto al nostro e un paio di caratteri in cirillico al posto delle accentate.

Di seguito il testo originale:

Dear residents of the Abruzzo region!
At a time when the management of ASL1 keeps negligent silence, we want to appeal to you. Carefully study the attached file below “PAZIENTI.txt “.
If you find your name in it, we recommend that you get legal advice as soon as possible to file a claim against ASL1 for improper storage of your personal data. Because if the management of ASL1 does not break its prolonged silence, we will be forced to publish your medical data, which this organization was supposed to keep in the strictest secrecy.
However, if you haven’t found your name, don’t rush to rejoice. This is not all the data we own. Next time you may be on our list.

Cari residenti della regione Abruzzo! In un momento in cui la gestione di ASL1 mantiene il silenzio negligente, vogliamo fare appello a voi. Studia attentamente il file allegato qui sotto ” PAZIENTI.txt”.
Se trovi il tuo nome in esso, ti consigliamo di ottenere una consulenza legale il prima possibile per presentare un reclamo contro ASL1 per la conservazione impropria dei tuoi dati personali. Perchй se la gestione di ASL1 non rompe il suo silenzio prolungato, saremo costretti a pubblicare i tuoi dati medici, che questa organizzazione avrebbe dovuto mantenere nel piщ stretto segreto.
Tuttavia, se non hai trovato il tuo nome, non correre a gioire. Questi non sono tutti i dati che possediamo. La prossima volta potresti essere nella nostra lista.


PS;In the coming days, we will show you additional gaps in others. ASL and in the region as a whole.

SULLO STESSO ARGOMENTO LEGGI ANCHE:

“Welcome to Regione Abruzzo” – Sito web della V.I.A. regionale inaccessibile

Sindaca De Rosa: “Regione elusiva e assente, gestione della cosa pubblica disastrosa”, e invita i cittadini a presentare istanze

Disfatta informatica ASL 1 Abruzzo, parla il presidente Caruso del Comitato ristretto dei Sindaci

ASL1 – Il messaggio nascosto degli hacker

Hacker ASL1 chiedono un riscatto. Pubblicati oltre 10 giga byte di dati sensibili e ris

Hacker russi e regione che russa

ASL1 – Il gioco si fa duro: gli hacker alzano il livello dello scontro

Dopo il Covid-19 saranno i virus informatici a scatenare le future pandemie. L’attacco alla ASL1 è solo un’anteprima

ASL1 – Ultim’ora: hacker si appellano agli utenti. Pubblicano un elenco di mille pazienti e avvertono: il prossimo potresti essere tu

ASL1 – Ultim’ora: gli hacker si rivolgono a Marsilio

Hacker ASL1 chiedono un riscatto. Pubblicati oltre 10 giga byte di dati sensibili e riservati

Attacco hacker alla ASL 1: ecco il documento integrale delle richieste dei pirati

Condividi questo articolo
Lapo Kalisse è uno sciamano informatico e guaritore di gadget tecnologici. Dopo una lunga esperienza maturata come consulente ha acquisito la consapevolezza che l’informatica è lungi dall'essere una scienza esatta e, quindi, ha cominciato ad applicare metodologie animistiche all’IT.