CRISI ACIAM – Modifiche allo Statuto: Avezzano approva, Carsoli no

Redazione
Redazione
2 Minuti di lettura

Ieri pomeriggio a Carsoli ed Avezzano si è tenuto il consiglio comunale avente ad oggetto la proposta di modifica dello Statuto formulata da ACIAM spa, il consorzio pubblico-privato dei rifiuti marsicani.

CARSOLI – Il Consiglio comunale ha respinto all’unanimità dei presenti (maggioranza + due consiglieri di minoranza) la proposta di modifica. Per scaricare il pdf con la relazione tecnica letta dal Sindaco di Carsoli Velia Nazzarro e approvata da tutto il Consiglio comunale CLICCA QUI.

AVEZZANO – Nello stesso pomeriggio l’identico argomento è stato discusso anche ad Avezzano, con il punto 1 all’ordine del giorno del consiglio comunale: “Aciam spa, – Presa d’atto del Piano di risanamento ex art. 14 del D.L.GS. 175/2016 ed approvazione delle modifiche statutarie”.

Sulle modifiche statutarie proposte da Aciam spa il Consiglio comunale di Avezzano ha invece espresso all’unanimità la propria approvazione. Presenti in aula solo i consiglieri di maggioranza, assenti tutti i rappresentanti della minoranza mentre diversi esponenti della maggioranza hanno assicurato il numero legale della seduta partecipando al consiglio comunale grazie al collegamento online.

Sul punto, la discussione e la votazione che si è tenuta nell’aula consigliare del Comune di Avezzano può essere visionata a QUESTO LINK

Sulla crisi in cui versa ACIAM spa Umberto Di Carlo – amministratore di Tekneko Sistemi Ecologici srl, la società privata che detiene il 48,6% delle azioni del consorzio marsicano dei rifiuti – aveva rilasciato in esclusiva a SITe.it questa intervista:

PD Celano – Crisi ACIAM: “Scelte su società partecipate vanno discusse in consiglio comunale”

Condividi questo articolo