“Fine pena ora”: la corrispondenza fra un ergastolano e il giudice che l’ha condannato

Maxi processo alla Mafia Catanese, il presidente della corte d'Assise è Elvio Fassone, tra i 242 imputati Salvatore, che sarà condannato all'ergastolo

Redazione
Redazione
4 Minuti di lettura

E’ l’incontro di due storie vere, completamente diverse l’una dell’altra e opposte che trovano un punto di unione: da qui nasce “Fine Pena Ora” che sarà in scena allo Spazio Nobelperlapace (a San Demetrio nei Vestini, via Iacopo da Sinizzo) domenica 4 febbraio ore 18, all’interno della 16ª Rassegna Strade.

COMUNICATO STAMPA

Arti e Spettacolo – Ufficio stampa

Condividi questo articolo