Giornata di screening organizzata dall’Avis di Capistrello per la prevenzione dell’Ictus

Alfio Di Battista
Alfio Di Battista
2 Minuti di lettura

Capistrello – La sezione comunale AVIS di Capistrello in prima linea nell’opera di sensibilizzazione rivolta ai cittadini per un corretto approccio alla prevenzione dell’ictus in modo da riconoscerne precocemente i sintomi per curarlo efficacemente. L’iniziativa rientra nella campagna organizzata dall’associazione nazionale per la lotta all’ictus cerebrale A.L.I.Ce.

Lo slogan “Agisci in fretta, l’ictus non aspetta” riassume molto bene lo spirito con cui l’iniziativa ha offerto lo screening gratuito a tutti i cittadini che si sono presentati, dalle 14.30 alle 18.00 di sabato 14 ottobre presso i locali della scuola materna Firenze.

In tal senso, la risposta in paese è stata molto alta. Il tutto si è svolto con la collaborazione dell’unità operativa complessa di neurologia dell’ospedale di Avezzano, che ha visto attivarsi il dottor Orlandi Berardino e la dottoressa De Santis Federica in collaborazione col coordinatore Di Vito Giovanni e il personale infermieristico e O.S.S.

Soddisfazione per il buon esito dell’iniziativa da parte del presidente della sezione comunale AVIS, Lusi Ermenegildo e della presidente provinciale dell’associazione Fracassi Maria Rita. L’Ictus Cerebrale o Stroke rappresenta in Italia la prima causa di invalidità permanente, la seconda di demenza e la terza di mortalità, dopo i tumori e le malattie cardiocircolatorie.

Condividi questo articolo