Il Re è nudo – Il Sindaco Di Pangrazio e la “Direttiva” della vergogna

Angelo Venti
Angelo Venti
8 Minuti di lettura

“Il Re è nudo e si è spogliato da solo!” esclama stupito tra la folla un bambino dopo la lettura dell’ultima allucinante “Direttiva” che il sindaco di Avezzano ha indirizzato ai componenti del suo “Ufficio di Staff”.

Il Sindaco Gianni DI Pangrazio, forse in preda a un delirio di onnipotenza, perde ogni freno ed emana una allucinante “Direttiva” in cui impartisce ordini al suo apparato giornalistico-propagandistico che, a spese dei cittadini, ha messo a libro paga del Comune.

Visti i precedenti, tutto lascia prevedere che il Sindaco sta preparando un fine anno col botto. “Se dici una menzogna enorme e continui a ripeterla, prima o poi il popolo ci crederà”, teorizzava lo stratega della propaganda hitleriana, che sosteneva anche che “La propaganda è un’arte, non importa se questa racconti la verità”. E leggendo gli ordini di fine anno impartiti all’Ufficio di Staff per la Conferenza stampa di fine anno, sembra proprio che il sindaco di Avezzano – con sprezzo del ridicolo – pare proprio intenzionato a seguire le raccomandazioni di Paul Joseph Goebbels.

Ma per il bene che tutti vogliamo al mitico Gianni, ci auguriamo che almeno lui questa Conferenza stampa non la prenda troppo sul serio e con affetto gli ricordiamo che, nel suo caso, è molto alto il rischio che “Quando credi alla tua propaganda, finisci per fare una brutta fine“. Sintomi di questa patologia – cioè credere alle fregnacce che lui stesso racconta – si registrano sempre più spesso, come i tentativi di nascondere, criminalizzare o cancellare il dissenso oppure di ostracizzare i soggetti giudicati non allineati. Le recenti e sistematiche cancellazioni dei commenti critici dei cittadini dalla pagina facebook del Comune di Avezzano è stato solo l’ultimo patetico esempio: patetico non solo per chi lo ha richiesto, ma anche per chi lo ha eseguito.

Nel suo stringato e crudo contenuto, l’ultima “Direttiva” emanata dal sindaco attesta con plastica evidenza come la sua amministrazione è riuscita a mettere ufficialmente a libro paga un discreto numero di giornalisti, al punto che nel documento li qualifica esplicitamente come “Dipendenti”.

I nomi dei componenti dell’Ufficio di Staff elencati nella Direttiva sono addirittura 9 e sono chiamati “a presentare un resoconto chiaro ed esauriente di tutte le cose fatte nell’anno 2023, relazionando sulle attività svolte, sulle iniziative intraprese, sui risultati concreti raggiunti”. Il tutto – pensate un po’ – nel “segno dell’informazione e della trasparenza“.

I nove dell’Ufficio di Staff, nella Direttiva, vengono divisi in due gruppi: “Dipendenti” eSig.ri“. Del primo gruppo fanno parte Raffaele Castiglione Morelli, Gioia Chiostri, Danilo Murzilli, Dora Paris, Mario Taroni, Maria Paola Zaurrini, mentre il secondo è composto da Armando Floris, Pierluigi Palladini, Germanico Patrelli. La particolarità che salta subito agli occhi è che ben 5 di essi risultano iscritti anche all’Albo dei giornalisti abruzzesi: 2 di loro sono addirittura direttori di testate giornalistiche online locali, mentre altri 2 risultano al momento ex direttori.

Su questo punto, precisiamo ancora una volta con estrema chiarezza, che il problema non è rappresentato dal singolo assunto, a cui esprimiamo peraltro tutta la nostra solidarietà per come vengono trattati dal Sindaco anche in questa Direttiva: quella che invece denunciamo all’opinione pubblica è la “Strategia del bavaglio” che l’Amministrazione Di Pangrazio persegue da alcuni anni in maniera sistematica.

Lasciamo ai lettori e agli avezzanesi ogni ulteriore considerazione su ciò che il sindaco Di Pangrazio ha messo nero su bianco. Di seguito pubblichiamo la versione integrale della stupefacente Direttiva – che consigliamo di leggere con attenzione – emanata dal Sindaco il 15 dicembre scorso:

Siete avvertiti. Quest’anno, oltre al tradizionale discorso del Presidente della Repubblica e del Presidente del consiglio, agli avezzanesi toccherà sorbirsi anche la Conferenza stampa indetta dall’Altissimo, dall’Onnipotente, dal Compassionevole, dal Misericordioso dall’Eccelso e dal Saggio Sindaco della Marsica, il Grande.

Una Conferenza stampa tanto pacchiana quanto taroccata, il cui unico scopo sarà quello di magnificare i presunti successi del Sindaco Gianni Di Pangrazio e della sua straordinaria amministrazione.

Da tempo la nostra testata denuncia la campagna acquisti messa in atto dall’Amministrazione Di Pangrazio, che in questi anni ha progressivamente desertificato e imbavagliato buona parte delle testate giornalistiche locali, sia attraverso i reclutamenti di giornalisti nello Staff del sindaco, sia con incarichi direttamente agli editori. Più che di limitazioni della libertà di stampa, si tratta di un vero e proprio attentato al diritto dei cittadini ad essere correttamente informati e a metterlo in atto è l’Amministrazione comunale. Ora, con l’emanazione di questa “Direttiva”, è finalmente lo stesso sindaco che ci fornisce un documento ufficiale – firmato di suo pugno – che dimostra che i nostri allarmi erano più che fondati.

SULLO STESSO ARGOMENTO LEGGI ANCHE:

Avezzano – Staff del sindaco: “Lavoro flessibile” sfora i 189mila euro

Avezzano – Sindaco e Staff: oltre le spese, il bavaglio?

Avezzano – Staff del Sindaco, arrivano i rinforzi: ecco i 2 nuovi assunti

Avezzano – Altri 30mila euro per il “Portavoce istituzionale” del sindaco

Amministrazione Di Pangrazio e Comunicazione Istituzionale – Disposti altri 14mila euro per “servizi multimediali”

Avezzano – Comunicazione istituzionale, il sottile confine tra servizio e abuso

Avezzano – Prima spesa per il nuovo anno? Lo staff del sindaco

Avezzano – L’ossessione della “Comunicazione istituzionale”: quanto ci costa?

La Corte di Di Pangrazio – Lanciotti accusa: “staff del sindaco costa alla città 190mila euro l’anno”

Di Pangrazio: altri 77mila euro al suo staff. Ecco i nomi e le cifre

Amministrazione Di Pangrazio – Staff del sindaco: sotto l’albero di Natale altri 6mila euro

Avezzano – Dallo staff del sindaco alla Asl: Comune anticipa, Asl rimborsa

Avezzano – Armando Floris nello staff del sindaco Di Pangrazio

Staff Sindaco: proroga per Floris e Patrelli. Spesa “lavoro flessibile 2021” sale a 184mila euro

Avezzano – 212mila euro divisi “fifty fifty” tra staff di De Angelis e di Passerotti: i nomi e le cifre

informazione online e politica locale tra social media e trasparenza

Con-troll-o ad Avezzano: Social media e squadrismo mediatico

AAA – Cercasi disperatamente editore e direttore marsicanews per regolamento di conti

Condividi questo articolo