L’Ordine dei Commercialisti e Esperti Contabili di Avezzano e Marsica, a Pescina per sostenere la candidatura a Capitale della Cultura 2025

Alfio Di Battista
Alfio Di Battista
2 Minuti di lettura

Pescina – Previsto stamattina nella sala Conferenze del Centro Studi Ignazio Silone, alle 09:30 il convegno organizzato dall’Ordine dei Dottori commercialisti di Avezzano e della Marsica con il Patrocinio del Comune di Pescina dal Titolo:

Da Fontamara alle terre del Fucino: Un popolo che ha saputo riscattare la sua storia. Sinergie forti tra imprese, lavoro e cultura per una prospettiva aperta al futuro

Il Consiglio dell’ODCEC, l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Avezzano e della Marsica, attraverso l’evento organizzato nella città siloniana, intende sostenere la candidatura di Pescina a Capitale Italiana della Cultura 2025 data l’importanza che tale riconoscimento potrebbe avere sulla crescita dell’intera Marsica e della Regione Abruzzo, sotto l’aspetto culturale, turistico ed economico.

Il convegno parte dalle storie e dalle speranze degli uomini e donne raccontate da Ignazio Silone nell’opera Fontamara, per arrivare a quello che oggi è diventato il Fucino, con le imprese che vi operano, in agricoltura e non solo, e con la presentazione dei poli di eccellenza.

L’incontro sarà coordinato da Marisa Gismondi, consigliere dell’ordine con delega alla formazione. Numerosi gli interventi: Valerio Dell’Olio Presidente dell’ODCEC, Mirko Zauri Sindaco di Pescina, Tiziana Cucolo Presidente del Comitato promotore, Stefania Evandro, Coautrice del testo Teatrale Fontamara.

Stefano Fabrizi, Direttore Confagricoltura Abruzzo, Antonio Iulianella, Tesoriere dell’ODCEC, Felicia Mazzocchi, Dottore Commercialista, Luca Mazzali, Presidente Legacoop Abruzzo, Gianluca Balzani Presidente Colt. Or Società Cooperativa Agricola, Mario Nucci, Direttore Consorzio di Tutela IGP Patata del Fucino.

Dopo il dibattito, Pescina 2025: culla di grande cultura in una terra che si apre al futuro, concluderanno i lavori, il Vice Presidente della Regione Abruzzo, con Delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, e il Sottosegretario all’Agricoltura, Luigi D’Eramo.

Il convegno è accreditato per la formazione continua dei dottori commercialisti.

Condividi questo articolo