Partiranno entro aprile i progetti Socio -Sanitari integrati per le Aree Interne

Alfio Di Battista
Alfio Di Battista
1 Minuti di lettura

Avezzano – Previsto entro aprile l’avvio dei progetti per l’Area Interna Valle del Giovenco-Roveto riguardanti il rafforzamento dei presidi e dei servizi socio – sanitari territoriali e di comunità.

Ad annunciarlo, ieri, presso la sede dell’Unione dei Comuni “Montagna Marsicana” ad Avezzano, il Sindaco di Lecce nei Marsi, Augusto Barile, coordinatore dell’Area e Antonella Buffone, Sindaco di Balsorano, assessore dell’Unione dei Comuni della Marsica.

Nell’ambito di tali progetti è prevista l’attivazione di tre infermieri di comunità, due operatori sociali in coordinamento, con unico punto di accesso ai servizi e dislocazione nei presidi territoriali per i territori più marginali di Balsorano, Trasacco per la Vallelonga e Gioia dei Marsi per la Valle del Giovenco.

Gli aspetti tecnici del piano di rafforzamento dei servizi socio – sanitari di comunità sono stati illustrati dalla Dott.ssa Rossella De Santis, Direttrice dell’Distretto Sanitario, e dal Dott. Stefano Bonaldi, dell’Ambito Sociale della Marsica.

Il Dott. Piergiorgio Grandi, consulente d’Area, ha rappresentato il quadro generale della Strategia e dei progetti dell’Area. Sindaci, amministratori e tecnici presenti, hanno unanimemente espresso soddisfazione per l’avvio dell’iniziativa volta a rafforzare la rete complessiva della medicina territoriale di prossimità.    

Condividi questo articolo