Torna a luglio la notte del “Circuito di Avezzano”

Redazione
Redazione
4 Minuti di lettura

COMUNICATO STAMPA

Torna il 9 luglio la notte sfavillante del Circuito di Avezzano: 100 auto d’epoca attesi tanti ospiti e le mitiche auto dagli anni ‘20 agli anni ’70.

Dal 7 al 9 luglio 2023, la città si appresta a salutare l’undicesima edizione. Il patron Graziani accolto in Comune dal sindaco Giovanni Di Pangrazio per la presentazione dell’evento.

Circuito di Avezzano,  in perfetto stile italiano tornano le macchine che hanno fatto la storia dei motori dagli anni ‘20 agli anni ‘70 del 1900. Quest’anno, per l’undicesima edizione della manifestazione sul motorismo storico, è in serbo una sorpresa speciale per la città e per tutti gli appassionati: verrà rievocata, a distanza di 100 anni, la famosissima Coppa del Fucino, una gara motociclistica che si è disputata tra il 1924 e il 1927. Il patron del Circuito, Felice Graziani, è stato accolto in Comune dal sindaco Giovanni Di Pangrazio, dal vicesindaco Domenico Di Berardino e dall’assessore Pierluigi Di Stefano. “Lo scorso anno c’è stato il decimo compleanno di questa importante e variopinta vetrina territoriale. – afferma il sindaco Di Pangrazio – Ogni volta, la nostra città diviene meta prescelta, per qualche giorno, di appassionati provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di far conoscere Avezzano e di farla apprezzare come meta turistica. Sono felice di poter lanciare la novità del 2023, ovvero la rievocazione della Coppa Motociclistica del Fucino , con moto anteguerra, che verrà allestita di sera”. Saranno 20 le moto, degli anni ’30 e ’40, che giungeranno in Marsica da tantissime Regioni Italiane.

Per quest’estate, inoltre, sono attesi 100 equipaggi in città. Le iscrizioni al Circuito partiranno già dal primo di aprile. È ancora una volta la carta vincente dell’associazione Abruzzo Drivers Club (federato ASI- Automotoclub Storico italiano) presieduta  da Felice Graziani, a fare da ‘asso’: “Il Circuito di Avezzano, – specifica Graziani – , è una delle 15 manifestazioni nazionali che rientrano in  ASI Circuito Tricolore : una serie di manifestazioni che vantanopatrocini importanti, dal Ministero del Turismo, della Cultura, delle Infrastrutture, dei Trasporti fino all’ANCI nazional oltre alla Regione Abruzzo, Camera di Commercio Gran Sasso, Fondazione Carispaq e, naturalmente al Comune di Avezzano ed ai comuni interessati all’evento.Lo spirito-guida è sempre lo stesso: la riscoperta delle bellezze naturalistiche, culturali e gastronomiche dei territori che visitiamo in auto”.

La partenza dell’edizione 2023 è fissata per venerdì 7 luglio: da Avezzano si raggiungerà, sulle quattro ruote, l’altipiano delle Rocche. Aggiunge Graziani: “Il pubblico delle grandi occasioni attende anche per quest’anno l’appassionata carovana degli equipaggi partecipanti : una vetrina a 360 gradi per la Marsica e l’Abruzzo, perché abbraccia i gioielli del motorismo storico, ma anche i paesaggi delle nostre terre e l’enogastronomia dei nostri sapori più genuini”.

“Le auto d’epoca che parteciperanno all’edizione di quest’anno, sono state costruite dal 1924 al 1972 tutti due posti sport e spider – spiega Marco Natale, vicepresidente dell’Abruzzo Drivers Club che organizza tutti gli anni il Circuito di Avezzano – Per la giornata di sabato, è in programma una gita su quattro ruote verso le mete meravigliose del Parco Nazionale d’Abruzzo, altra grande nostra unicità, con sosta a Pescasseroli e passaggio a Forca d’Acero”.

Abbinata al Circuito di Avezzano di quest’anno, è l’edizione 2023 dell’Abruzzo Gran Tour, che partirà già da mercoledì 5 luglio. Una full immersion tra strade deserte, borghi antichi e montagne maestose: chi saranno soste a Isola del Gran Sasso, a Civitella del Tronto e a Campo Felice. 

Avezzano, 23 marzo 2023

CITTÀ DI AVEZZANO – Gabinetto del Sindaco – Comunicazione

Condividi questo articolo